Da due mesi sono IN casa, staccata dal lavoro in ospedale, tutelata per un pregresso problema di salute. Esperienza strana ed INIMMAGINABILE prima. La casa è un microcosmo in cui, pur in uno stato di allerta ansiosa costante per la consapevolezza del "fuori" avvengono piccole...

Sono direttore risorse umane di un'azienda pubblica emiliana che gestisce 28 farmacie, un magazzino all'ingrosso di prodotti farmaceutici e diversi servizi socio-assistenziali. E' facile immaginare quanto l'epidemia Covid-19 abbia sconvolto e stravolto la nostra attività che opera in un'area di confine tra il settore sanitario ed...

Dal balcone di casa mia non vedo una skyline di grattacieli, non vedo montagne, non vedo tramonti e non vedo un orizzonte. Dal mio balcone ho sempre e solo visto un anonimo palazzo marrone abitato da sconosciuti. Questa vista non mi ha mai emozionata o...

Nei primi giorni di isolamento ho pensato - come molti - alle cose che dovevo fare, agli impegni che inevitabilmente sarebbero saltati. Piacevoli o meno che fossero, sembrava un problema non poter gestire le cose come da programma. Le riunioni con i colleghi di lavoro;...

  Siamo in riunione (a distanza) e stiamo parlando di come fare per lavorare bene con i nostri partner.   Abbiamo un accordo di partnership con una società per lo sviluppo di nuovi prodotti e spesso ci troviamo a riflettere sul concetto di alleanza e di come fare...

Sono andata a fare la spesa, bardata come tutti, con mascherina e guanti.    Ho provato una tristezza profonda nel girare nel supermercato con le persone che ti evitano e non vogliono incrociare la strada con te, che hanno paura di doversi affiancare. Ho pensato ai dipendenti che...